IT - Comunicato stampa: 175 anni (Messa San Giovanni in Laterano)

Il 175° anniversario della Rete Mondiale di Preghiera del Papa continua la sua celebrazione con una Messa nella Cattedrale del Papa



Dopo un incontro internazionale e moltitudinario nell'Aula Paolo VI con Papa Francesco e più di 5.000 ospiti, la Rete Mondiale di Preghiera del Papa (Apostolato della Preghiera) ha spostato la celebrazione dei suoi 175 anni a San Giovanni in Laterano per celebrare una messa commemorativa.


(28 giugno, Città del Vaticano) - La Rete Mondiale di Preghiera del Papa, che include il Movimento Eucaristico Giovanile (MEG), celebra i 175 anni dalla sua fondazione e dieci anni dal suo processo di ricreazione, e da questa mattina li sta celebrando insieme a tutta la Chiesa. Questo servizio della Santa Sede è affidato alla Compagnia di Gesù.


Inizio: Incontro Internazionale della Rete Mondiale di Preghiera con Papa Francesco

Alle ore 10:00 si è tenuto nell'Aula Paolo VI un incontro internazionale, al quale hanno partecipato delegazioni della Rete di Preghiera dei cinque continenti. È stata un'occasione di gioia e ringraziamento con il coordinamento e la direzione di P. Frédéric Fornos, SJ, Direttore

Internazionale della Rete di Preghiera dal 2016 e con la presenza di Papa Francesco, che ha pregato insieme agli oltre 5.000 presenti.


Messa commemorativa della Rete Mondiale di Preghiera del Papa a San Giovanni in Laterano

Dopo questo incontro moltitudinario, il 175° anniversario della Rete Mondiale di Preghiera del Papa, oggi opera pontificia, è proseguito con una celebrazione eucaristica nella Basilica di San Giovanni in Laterano - la cattedrale della diocesi di Roma -. I quasi 3.000 presenti, provenienti dalle diverse regioni della Rete di Preghiera, sono iniziati ad arrivare intorno alle

ore 18:15 alla messa prevista per le 19:00. La messa è stata presieduta dal P. Arturo Sosa, SJ, Superiore Generale della Compagnia di Gesù, ed è stata concelebrata dai coordinatori continentali provenienti da Africa, America Latina, Nord America, Europa, Asia meridionale e Asia-Oceania. Il P. Frédéric Fornos, SJ, è stato incaricato di tenere l'omelia, in cui ha sottolineato come il Cammino del Cuore sia una scuola di misericordia che ci trasforma per

entrare in una missione di compassione per il mondo.


"Così si riassume la nostra missione", ha osservato il direttore internazionale. "Avere lo sguardo e i gesti di Gesù per gli altri, per il mondo, offrendo la nostra vita. E così, con la nostra preghiera (che è una maniera di amare) condurre gli uomini, le donne e le sfide del nostro tempo al Cuore di Cristo".


Il coro della Chiesa del Gesù e l'Orchestra degli Amici del MEG si sono occupati della musica e dei canti in San Giovanni in Laterano, fino alla fine della Messa alle ore 20.30.


Doppia festa alla messa della Rete Mondiale di Preghiera del Papa La Messa in San Giovanni in Laterano è stata un'occasione gioiosa per la Rete Mondiale di Preghiera del Papa, per la sua rifondazione dopo un processo di dieci anni, e anche perché è incorniciata nel mezzo di due feste speciali dell'anno liturgico. Oltre ad essere oggi la Solennità del Cuore di Gesù - la dinamica spirituale in cui è inscritta la Rete Mondiale di Preghiera del Papa - si celebrano i vespri della solennità congiunta dei Santi Pietro e Paolo Apostoli, due grandi referenti dell'Apostolato della Preghiera.



La Rete Mondiale di Preghiera del Papa

La Rete Mondiale di Preghiera del Papa è un’opera pontificia, la cui missione è di mobilitare i cattolici attraverso la preghiera e l'azione di fronte alle sfide dell'umanità e della missione della Chiesa. Queste sfide sono presentate sotto forma di intenzioni di preghiera affidate dal Papa a tutta la Chiesa. La sua missione si inscrive nella dinamica del Cuore di Gesù, una missione di compassione per il mondo. Fondata nel 1844 come Apostolato della Preghiera è presente in 98 paesi ed è composta da più di 35 milioni di cattolici. Include il suo ramo giovanile, il MEG - Movimento Eucaristico Giovanile. Nel marzo del 2018 il Papa ha approvato i suoi nuovi statuti. Il suo direttore internazionale è P. Frederic Fornos, S.J.

Ulteriori informazioni su https://www.popesprayer.va/.